Lil Darling

Lil Darling, al secolo Liliana di Marco, comincia la sua attività all'età di 20 anni come attrice di prosa e cantante di operetta in compagnie semiprofessionistiche, esperienza durata circa cinque anni, cominciando nel contempo a coltivare le notevoli doti canore di canto jazz fino a quando, qualche anno fa, durante un significativo incontro con la famosa cantante Dee Dee Bridgewater viene incoraggiata a proseguire nella strada del jazz. Lil lascia infatti le rappresentazioni teatrali per dedicarsi interamente alla musica afroamericana.    

Studia canto lirico con Annamaria Dalla Molla e Paola Belletti e si perfeziona con Susanna Ghione.  Segue studi ulteriori di perfezionamento di canto jazz come allieva di Francesca Oliveri (presso il Centro Jazz di Torino). Perfeziona il suo stile jazz accompagnata dai musicisti tra i più bravi della scena italiana come i pianisti Riccardo Zegna e Palmino Pia. Frequenta nell'agosto 2002 diversi stages dedicati alla performance nel teatro musicale diretti da Anne-Marie Speed. Si specializza nella tecnica di canto EVTS (Voicecraft) con gli insegnanti Loretta Martinez e Elisa Turlà.

Dotata di una voce profonda, aggressiva e delicata ad un tempo e di una notevole estensione, riesce a passare con disinvoltura, in un repertorio di oltre 200 pezzi, dalle atmosfere dello swing anni 40 ai blues più graffianti.

Nel 1992 forma il Lil Darling Hot Club, formazione jazz di sei elementi il cui genere si sviluppa nella rivisitazione jazz "hot" delle canzoni degli anni "30-40", recuperando canzoni dell'epoca d'oro di Cole Porter, Rodgers e Hart, Duke Ellington, etc. (in gran parte divenute "Standards" e reinterpretate nel jazz moderno) e riproponendole nella loro veste originale di canzoni swing/mainstream. Principali elementi ispiratori sono cantanti come Sarah Vaughan, Ella Fitzgerald e Dinah Washington, e musicisti come Lionel Hampton, Benny Goodman, etc.

Il Lil Darling Hot Club ha suonato in tutti i principali jazz-club italiani tra cui la Cantina Bentivoglio di Bologna e l'Alexander Platz di Roma. Ha partecipato al Festival International du Jazz a Saint Raphael, al New Orleans Jazz Festival di Oristano, al International New Orleans Jazz Festival; ha suonato a Parigi in jazz-club ed hotel.

Dal 1996 Lil Darling è nel cartellone del Teatro Regio di Torino con "All That Swing", rassegna dedicata ai più grandi pilastri dello swing e del jazz come Cole Porter, Billie Holiday, Louis Armstrong, Richard Rodgers, George Gershwin, Duke Ellington e Ella Fitzgerald e Frank Sinatra, etc. Dal 2000 la rassegna All That Swing viene replicata con successo anche al Teatro Carlo Felice di Genova.

Dopo la terza replica al Teatro Piccolo Regio di Torino, durante l’estate 1998 ha varcato le frontiere nazionali per approdare in Giappone dove è stata rappresentata con successo Tokyo e Osaka in 15 repliche.

Il sound complessivo del gruppo è dunque uno swing "aggiornato" morbido e accattivante, dominato dalla voce profonda e ad un tempo cristallina della cantante, minuziosamente contrappuntata dal trombone di Roberto Andriollo e dalla chitarra di Marco Parodi, e sostenuta dal "drive" di una sezione ritmica compatta e discreta con Paolo Volante al pianoforte, Francesco Bertone al contrabbasso e Luca Rigazio alla batteria.
 

Nell'ottobre del 1995 esce il suo primo CD intitolato "Bargain Day".

Nell’ottobre del 1997 è uscito il suo ultimo CD registrato in studio dedicato e intitolato alla rassegna di spettacoli tematici All that swingche Lil Darling ha rappresentato durante la scorsa stagione e replica in questi mesi al Teatro Piccolo Regio Puccini di Torino.

Nel Novembre 1999 esce "Live at the Regio", interamente registrato dal vivo sul palcoscenico del Teatro Piccolo Regio Puccini durante la scorsa edizione della rassegna "All That Swing.

Nel Novembre 2001 esce "L.O.V.E.", CD tematico dedicato al grande pianista e cantante Nat King Cole.

Nel 2002 viene pubblicata un'antologia di suoi brani per il mercato asiatico intitolata "Night and Day". prodotta e distribuita dalla Pony Canyon Records di Hong Kong.

Nel 2004 esce "Unforgettable Ella", tributo a Ella Fitzgerald".

Pur dedicandosi al canto, Lil Darling non abbandona il mondo del teatro, interpretando nel 2004 il ruolo protagonista di Emily nella piece teatrale "Piccola Città" di Thorton Wilder prodotta dalla compagnia "Vittorio Alfieri" e nel 2003 il ruolo di Norma Jean Baker (Marilyn Monroe) nel musical "Bye Bye Marilyn", prodotto dalla "Haydee Company".

 

Roberto Andriollo - trombonista d’eccezione, si diploma brillantemente in trombone presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Novara ed in seguito si perfeziona sotto la guida del M° Mario Pezzotta. Nel 1993 partecipa, in qualità di primo trombone, al primo allestimento scenico italiano dell’opera “Filemone e Bauci” di C. Gounod, nell’ambito della stagione inaugurale del Teatro Coccia di Novara. Nel 1994 entra a far parte, in qualità di secondo trombone, dell’Orchestra Lirico-Sinfonica Carlo Coccia , della quale fa attualmente parte. Nel 1996 viene chiamato, in qualità di primo trombone,  a far parte dell’Orchestra Mozart di Milano. All’attività con orchestre sinfoniche e gruppi da camera, affianca la partecipazione in orchestre di musica leggera e Jazz. Vanta inoltre numerose collaborazioni con musicisti di chiara fama quali: Emilio Soana, Rudy Migliardi, Enrico Intra, Paolo Tomelleri .

Marco Parodi - chitarrista, arrangiatore con una quindicennale esperienza in numerose formazioni jazz, dal duo fino alla Big Band; allievo di Joe Diorio, ha collaborato come strumentista ed arrangiatore con la maggior parte dei professionisti del jazz italiano. Terzo classificato al concorso internazionale Eddie Lang, ha suonato con Franco Cerri, Massimo Manzi, Lello Molinari, Felice Reggio, Carlo Sola, Tal Farlow, Barney Kessel.

Paolo Volante - pianista / arrangiatore con sette anni di militanza nella Lippa Jazz Band come strumentista nonchè organizzatore.

Francesco Bertone - Diplomato in contrabbasso nel '91 coltiva da sempre il suo interesse per tutti i generi musicali. Nel 1984 fonda il gruppo "Loscomobile", dal 1989 al 1995 fa parte del gruppo del cantautore Gian Maria Testa e partecipa alla incisione del CD "Montgolfieres" (Label Bleu), dal 1991 al 1994 collabora con l'Orchestra Sinfonica, Lirica e da Camera di Savona, e contemporaneamente, con il "Bolling Group", con il "Serenata Trio" e con varie formazioni Fusion e Acid Jazz. Collabora inoltre con numerose formazioni Jazz accanto a solisti come Gianni Negro, Alfredo Ponissi, Diego Borotti, Emanuele Cisi, Skip Hadden, Garrison Fewell e altri. Dal 1986 svolge attivita' di strumentista e autore, dal 1992 insegna negli Istituti Musicali e Scuole Private di Musica.

Luca Rigazio - batterista poliedrico e fantasista, ottimo conoscitore ed interprete dello swing degli anni ruggenti. Cresciuto alla scuola del grande Carlo Sola, il suo drumming e’ estremamente presente e ad un tempo discreto nel sostenere e contrappuntare la voce ed i solisti. Ha inciso con Romano Mussolini e Gianni Basso ed ha suonato con Sergio Fanni e Glauco Masetti.